Потребители

Запомни ме

IL PASSO SILENZIOSO DELLA NEVE karaoke strumentale

VALENTINA GIOVAGNINI

  • В момента 0.00/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Рейтинг: 0.0 от 0 votes
You need to have the Flash Player installed and a browser with JavaScript support.
Добавен от: admin | Категория: Балади | Прегледи: 1,219 | Коментари: 0
Кино ефект

Описание

VALENTINA GIOVAGNINI - IL PASSO SILENZIOSO DELLA NEVE karaoke strumentale
(Dedicato ad una straordinaria artista che ci ha lasciati troppo presto)

La canzone Il passo silenzioso della neve riscosse ottimi giudizi già al Festival, venendo premiata dalla Giuria di Qualità con il "premio per il miglior arrangiamento".

Valentina riceve inoltre una nomination agli Italian Music Awards del 2002 nella categoria "rivelazioni".

Originaria di Pozzo della Chiana, una frazione del comune di Foiano della Chiana, si avvicina alla musica fin da molto piccola, studiando danza e in seguito canto, pianoforte e flauto.

Frequenta il liceo musicale ad Arezzo, diplomandosi ed iscrivendosi poi alla facoltà di lettere con indirizzo musica e spettacolo, dove approfondisce i temi che si ritroveranno nelle sue opere successive, come lo studio della cultura medioevale e della musica celtica, conosciuta e subito apprezzata tramite lo studio del tin whistle.

Nel 1997 incontra il suo futuro produttore Davide Pinelli con il quale inizierà una fruttuosa collaborazione nel 2001. A loro si aggiungerà l'autore Vincenzo Incenzo.

Nel 2001, Valentina incide il suo primo CD singolo, dal titolo "Dovevo dire di no", che non riscuote un grande successo ma che le permetterà di accedere al Festival di Sanremo nella Categoria Giovani dell'anno seguente.

Nel 2002 partecipa al Festival di Sanremo con la canzone "Il passo silenzioso della neve", di Vincenzo Incenzo e Davide Pinelli. Arriva seconda (per soli 21 punti)nella categoria Giovani dietro ad Anna Tatangelo. Il brano vince il premio per il miglior arrangiamento ottenendo inoltre un enorme consenso di pubblico e critica. Nelle successive settimane raggiunge il quattordicesimo posto nella classifica dei singoli. A distanza di un mese dalla manifestazione Valentina viene premiata a Sanremo Top come l'artista più venduta della categoria giovani.

Il 15 marzo dello stesso anno viene pubblicato il suo primo album Creatura nuda e l'estate seguente partecipa al Festivalbar con il brano Senza origine.

Nell'estate dello stesso anno, partecipa per la prima volta al "Girofestival", con i brani Il passo silenzioso della neve e Senza origine.

Nei mesi successivi, arrivano prestigiose nomination dagli Italian Music Awards e dal Premio Titano - Festival di San Marino, rispettivamente nelle categorie "Miglior artista emergente" e "Miglior artista femminile dell'anno".

Sulla fine del 2002, Valentina torna in sala di registrazione, per incidere il suo secondo album, anticipato dall'uscita nel maggio 2003 dal singolo Non piango più, ennesimo esperimento nel qualead un sorprendente intro di archi a tempo di tango argentino, ci sono sonorità elettroniche e ritmiche stile anni ottanta, inoltre, nel singolo è contenuto il brano Voglio quello che sento, dall'atmosfera "arabeggiante" ed etnica. L'uscita del secondo album, prevista di lì a poco, viene bloccataper problemi derivanti dal calo degli investimenti nel mercato discografico italiano.

Nell'estate del 2004 partecipa come ospite al "Girofestival", manifestazione canora, condotta da Mauro Marino, a Reggio Calabria, che ha come obiettivo, di portare alla ribalta le nuove generazioni di talenti della musica leggera italiana, dove presenta "Mi fai vivere" e "Dovevo dire di no", dall'album Creatura nuda del 2002.

Nonostante la difficoltà di tornare sul mercato discografico e l'esclusione alle edizioni 2003 (con L'amore non ha fine), 2004 (con L'attesa infinita), 2005 (con Inimmaginabile)[3] e2008 (con Sonnambula) del Festival di Sanremo, Valentina continua ad esibirsi in pubblico e a comporre musica.

Il 15 novembre 2008, ospite alla trasmissione Sabato&Domenica Village su Rai1, Valentina dichiara di essere al lavoro per la pubblicazione di un nuovo album.

La morte

Il 2 gennaio del 2009 la cantante viene ricoverata al policlinico Le Scotte di Siena in gravissime condizioni a causa di un incidente stradale avvenuto alle 15.30 tra Pozzo della Chiana e Foiano della Chiana, presso la frazione di Santa Luce: la ragazza esce fuori strada con la sua vettura finendo contro un albero a lato della carreggiata.

Sul posto intervengono i sanitari del 118 ed il medico che, considerato il gravissimo trauma cranico riportato dalla giovane, ne dispone il trasferimento all'ospedale Le Scotte di Siena tramite l'eliambulanza Pegaso.

Valentina muore nella tarda serata nonostante un disperato intervento chirurgico.

I funerali, a cui hanno partecipato oltre duemila persone, si sono svolti il 4 gennaio 2009 presso la chiesa parrocchiale di Pozzo della Chiana.

Етикети





Коментари

Първият коментар за това КАРАОКЕ ще е твое, давай :)

Влез или се Регистрирай за да добавиш коментари за караокето :).

vkar7 on facebook

BGtop